Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Bando giovani 2009

Pubblicato il 4/08/2009 - Letto 1329 volte
Il Bando giovani 2009 ha visto 34 progetti finanziati per un totale di 42 mila euro che andranno a consolidare realtà e spazi per i giovani sul territorio, in particolare, quest'anno, l'ottimismo è d'obbligo per quanto riguarda la cultura dei diritti umani e quindi della effettiva piena inclusione delle persone con disabilità nelle attività relative al bando.I diritti umani e la piena inclusione sono infatti un tema centrale delle battaglie politiche del nuovo assessore alle Politiche Giovanili (nonché alla Cultura, alla Scuola e Servizi Educativi, agli Scambi culturali), Simone Guerra.

IG Open è una iniziativa del Comune di Terni in collaborazione con i Centri di Aggregazione Giovanile ed i Laboratori Giovani volta a far emergere la progettualità giovanile nella città di Terni, con il duplice obiettivo di mostrare alla cittadinanza le energie e le potenzialità creative a cui attingere per disegnare lo sviluppo della città e offrire ai giovani dai 14 ai 30 anni, singolarmente o organizzati in gruppi informali o associazioni giovanili, la possibilità di conoscersi e di confrontare le proprie idee ed i propri progetti con le altre realtà giovanili, quali associazioni, centri di aggregazione, laboratori giovani e con le realtà lavorative come cooperative sociali, scuole e studi professionali.
I progetti e le iniziative presentati abbracciano diversi settori: culturale, ludico, socio-educativo, ambientale,  attivazione di percorsi partecipativi,  studio e ricerca o proposte di attività e di iniziativa all'interno dei Centri e Laboratori giovanili.
Il Bando giovani 2009 ha visto 34 progetti finanziati per un totale di 42 mila euro che andranno a consolidare realtà e spazi per i giovani sul territorio, in particolare, quest'anno, l'ottimismo è d'obbligo per quanto riguarda la cultura dei diritti umani e quindi della effettiva piena inclusione delle persone con disabilità nelle attività relative al bando.
Infatti il nuovo assessore alle Politiche Giovanili (nonché alla Cultura, alla Scuola e Servizi Educativi, agli Scambi culturali), Simone Guerra è stato alleato della FISH (Federeazione Italiana per il superamento dell'handicap) in più occasioni nel sostenere le  battaglie politiche legate ai principi delle pari opportunità e per la piena inclusione e la FISH a sua volta sosterrà il nuovo assessore nel garantire il rispetto pieno dell'articolo 9 della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità che sancisce l'impegno a garantire l'accessibilità e la piena partecipazione a tutti gli aspetti della vita. Diritti già da tempo tutelati dalla normativa nazionale attraverso il Decreto Ministeriale (Ministero dei Lavori Pubblici) 14 giugno 1989, n. 236 Regolamento di attuazione dell'articolo 1 della Legge 9 gennaio 1989, n.13 "Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità, l'adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e agevolata" ed il D.P.R. (Decreto del Presidente della Repubblica) 24/07/1996 n. 503 "Regolamento recante le norme per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici", all'articolo 1 comma 7, dove si enuncia che: "Non possono essere erogati contributi o agevolazioni da parte dello Stato e di altri Enti pubblici per la realizzazione di opere o servizi pubblici non conformi alle norme di cui al presente regolamento".

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0