Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Il «Libro Verde» e la FISH

Pubblicato il 27/10/2008 - Letto 1387 volte
Il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, Maurizio Sacconi, ha presentato al Consiglio dei Ministri del 25 luglio 2008 il «Libro Verde sul futuro del modello sociale - La vita buona nella società attiva». Il documento, in analogia con i medesimi strumenti adottati dalla Commissione europea, è rivolto a tutti i soggetti istituzionali, sociali e professionali per avviare un dibattito pubblico sul futuro del sistema di Welfare in Italia.

Foto del Ministro Sacconi e del Libro VerdeCon nuovi interventi su lavoro, sanità e pensioni, il Libro verde dà il via ad un percorso che porterà, entro la fine dell'anno, alla riforma dello Stato Sociale. I passi necessari a produrre tale riforma saranno illustrati dal Ministro Sacconi in autunno, con la presentazione di un Libro bianco che sarà fonte e avvio dei nuovi provvedimenti sul welfare.

«Vogliamo riproporre la centralità della persona, in sé e nelle sue proiezioni relazionali a partire dalla famiglia. Pensiamo a un Welfare delle opportunità che si rivolge alla persona nella sua integralità, capace di rafforzarne la continua autosufficienza perché interviene in anticipo con una offerta personalizzata e differenziata, stimolando comportamenti e stili di vita responsabili, condotte utili a sé e agli altri» scrive nella Prefazione il Ministro stesso.

Il libro verde, pubblicato sul sito del Governo e su quello del Ministero, è interamente consultabile on line. Fino al 25 ottobre 2008 è stato possibile inviare commenti e considerazioni attraverso una casella di posta elettronica.

La FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) considera l'opportunità del Libro Verde imperdibile per le persone con disabilità e per i loro familiari che necessita di un confronto assai più partecipato dell'invio del documento per via telematica.

Questi momenti possono infatti rappresentare una svolta nelle politiche di inclusione, oppure la riduzione dei diritti attualmente praticabili, si tratta di passaggi storici di fronte ai quali il movimento delle persone con disabilità e dei familiari non può rimanere immobile.

La Federazione ha tentato di rispondere a tutte e dieci le domande poste nel Libro Verde, convinta della trasversalità delle politiche sulla disabilità rispetto a tutte le altre e nella speranza che a questo sforzo faccia seguito un ascolto delle istanze rappresentate.


Approfondimenti

Leggi il «Libro Verde sul futuro del modello sociale - La vita buona nella società attiva» del Governo (file in PDF).

Leggi il Documento FISH di commento al Libro Verde (file in PDF).

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0