Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Handiamo... nelle piazze

Pubblicato il 5/10/2007 - Letto 1544 volte
Una mostra fotografica sulla disabilità, scuola, sport, video e una grande festa: sono tanti i progetti dell'associazione Handiamo, che si svolgeranno fino a giugno 2008. Tutti in nome dell'inclusione dei disabili nella società

Handiamo!... nelle piazze del Terzo Millennio è la mostra evento che si terrà in 50 città italiane nell'arco di tre anni. Grazie al diretto coinvolgimento del ministero della Pubblica Istruzione e il Gruppo Fs gli studenti non saranno solo visitatori ma potranno partecipare attivamente. Il primo tour che si concluderà a giugno del 2008 e toccherà le stazioni di Bologna, Firenze S.M.N., Trieste, Udine, Brescia, Milano Garibaldi, Messina, Catania, Reggio Calabria, Pescara, Caserta, Napoli Mergellina e Roma Ostiense. Perché le fotografie in una stazione? Perché descrivono la disabilità in modo diverso, mostrano l'impegno e la caparbietà con cui si confrontano ogni giorno. Le stazioni, nate soprattutto tra la fine dell'800 e l'inzio del '900 quando nessuno si poneva il problema, ne sono un esempio.

Con VidiHamo! si potrà "vedere" il rapporto tra società e disabilità: in questo ambito i ragazzi saranno invitati a realizzare un video di 90 secondi che mostri come è vissuta la loro quotidianità coi coetanei diasabili mentre praticano sport.
Handiamo!... con lo Sport gli istituti scolastici o le classi che parteciperanno all'iniziativa costituendo una squadra di calcio a 5, formata da 2 ragazzi disabili intellettivi relazionali e tre normodotati, divisi in modo equilibrato tra maschi e femmine.
A maggio, presso Villa Borghese a Roma, in occasione di Handiamo! alla Festa PERTUTTI saranno tre giorni pieni di cultura, sport, musica, spettacolo e divertimento con appuntamenti imperdibili. Saranno mostrati i video al pubblico mentre le squadre di calcio saranno impegnate nella finale del torneo nazionale, organizzato con la collaborazione del Cip (Comitato Paralimpico) e del Csi (Centro sportivo italiano). Le squadre che hanno aderito al CorriHamo!, una corsa a staffetta 5x400, potranno invece l'emozione di correre in piazza San Pietro a Roma.

«Ciao sono Paola e sono italiana. Ho studiato con le mie compagne e i miei compagni nella scuola ordinaria. È stata una bella esperienza. Adesso comincerò un corso di formazione all'interno della biblioteca della mia scuola. Sono felice perché un giorno vorrei lavorare alla biblioteca». Paola Maria Taglietti è stata una delle rappresentanti dell'Italia all'ultimo meeting sulla diversità di Lisbona. Ha 20 anni, è simpatica e grintosa. E con la sindrome di Down.

È la sua voce e quella di altre persone disabili che Handiamo vuole far conoscere con questa serie di progetti - il primo appuntamento è stato alla stazione di Brescia il 27 settembre - per mostrare che sono una risorsa per la società, perché che la disabilità non è un mondo a parte ma parte del mondo.

Un ragazzo cieco ci disse: lo faccio, non ho problemi a lavorare, fare sport, suono il pianoforte, l'unico "handicap" che ho sono le persone normodotate che non mi consentono di vivere come tutti la quotidianità.

 (Libero News)
 

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0