Ricerca avanzata
Men¨
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Conte consulta la Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap -Fish- e le organizzazioni delle persone con disabiltÓ

Pubblicato il 2/09/2019 - Letto 15 volte
Un importante incontro tra il professor Giuseppe Conte, la (Fish) e le organizzazioni di persone con disabilitÓ Ŕ avvenuto oggi. Numerosi sono stati i temi affrontati nell'incontro e a noi pervenuti grazie al comunicato stampa rilasciato dal Presidente della Fish, Vincenzo Falabella. Al centro del dialogo l'importanza di veder rispettati i diritti delle persone con disabilitÓ e la considerazione dell'individuo e della disabilitÓ all'interno di ogni politica che li riguarda.

Il professor Giuseppe Conte, incaricato alla formazione del nuovo Governo, ha incontrato questa mattina una delegazione della FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap e altre organizzazioni di persone con disabilitÓ, nella consultazione ufficiale che si Ŕ conclusa da pochi minuti.

Attraverso un comunicato stampa, il Presidente della Fish, Vincenzo Falabella, ha voluto spiegare che "In questo gesto - primo nel suo genere - vogliamo intravedere un segnale importante, non solo e tanto nei confronti delle istanze di cui siamo latori, quanto della comprensione profonda delle indicazioni della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilitÓ laddove prevede non solo il coinvolgimento dei diretti interessati nelle decisioni che li riguardano, ma la considerazione della disabilitÓ in ogni politica che riguardi tutti i Cittadini."

Durante l'incontro la FISH ha ribadito le principali istanze ed emergenze che non hanno ancora ottenuto adeguate risposte, e ha voluto precisare la necessitÓ di una profonda revisione delle strategie complessive prima ancora di confrontarsi sui temi.

Il Presidente della Fish ha continuato dicendo: "Al professor Conte abbiamo riportato come l'esperienza di questi anni ci porti ad affermare che per giungere alla reale attuazione della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilitÓ siano necessari da un lato una forte volontÓ politica e dall'altro un assetto strategico e istituzionale chiaro, senza dimenticare la necessitÓ di un intervento di coordinamento e innovazione della normativa vigente e di adeguate risorse. Una regia, in sintesi, che va ricondotta alla Presidenza del Consiglio."

E' per questo che la FISH ritiene che la Presidenza del Consiglio dei Ministri sia il soggetto essenziale per assumere quelle competenze istituzionali, ricomporre l'improduttiva frammentazione politica ed amministrativa a cui fino ad oggi abbiamo assistito, attuare sistematicamente la Convenzione ONU, innovare le politiche nel nostro Paese superando l'assistenzialismo e le risposte settoriali, promuovere l'inclusione e garantire il diritto di cittadinanza a tutti.

"SpetterÓ al nuovo Esecutivo - prosegue Falabella - valutare se debba essere un dipartimento specifico o un'altra struttura ad occuparsi, in modo non ancillare, di disabilitÓ. Di certo riteniamo che questo attore, oltre ad essere incardinato nelle pi¨ elevate competenze istituzionali, debba disporre di deleghe ampie, forti, chiare e di adeguate risorse per poter operare al meglio. In questo scenario il movimento delle persone con disabilitÓ non mancherÓ di esprimere con responsabilitÓ e determinazione il ruolo cui Ŕ eticamente chiamato."

Da parte sua il Presidente incaricato ha confermato ed evidenziato che l'ufficialitÓ della consultazione deriva dalla volontÓ di includere con prioritÓ nell'agenda di Governo i temi della disabilitÓ per elaborare e realizzare politiche inclusive che garantiscano dignitÓ e diritti ai Cittadini con disabilitÓ e ai loro familiari, impegni che presuppongono, come sottolineato da Conte, un confronto diretto con i diretti interessati e chi li rappresenta.

Salta contenuti del piÚ di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformitÓ agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformitÓ agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformitÓ agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0