Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Ad Ellera (Corciano) apre la prima scuola di calcio per persone con disabilità

Pubblicato il 9/10/2015 - Letto 901 volte
Dopo l'esperienza bergamasca delle scuole di calcio per persone con disabilità, apre anche ad Ellera (Corciano, in provincia di Perugia) la prima "Scuola Calcio per Disabili", aperta a giovani con disabilità da 12 ai 18 anni ed a persone adulte fino a 35 anni con caratteristiche di salute legate alla sfera cognitiva, psichica o relazionale: un obiettivo per permettere alle persone con disabilità di giocare a calcio con i metodi del professionismo.

L'Associazione ASD Ellera Calcio è la prima, in Umbria, ad aver elaborato e portato avanti il progetto che ha visto la creazione di una scuola di calcio per persone con disabilità. La «Scuola Calcio per Disabili», già annunciata nel corso della prima Assemblea delle Associazioni Sportive di Corciano (provincia di Perugia), tenutasi nell'ambito di Ellerando 2015, sta catalizzando consensi e non soltanto nel Comune. L'ambizione dell'ASD Ellera Calcio è quella di diventare nel prossimo futuro una realtà capofila nell'inclusione delle persone con disabilità nel gioco del calcio.

La scuola è aperta a giovani con disabilità da 12 ai 18 anni ed a persone adulte fino a 35 anni con caratteristiche di salute legate alla sfera cognitiva, psichica o relazionale.

L'idea nasce dalla collaborazione con la DinamicStar di Bergamo che, nel 2014, aveva realizzato il progetto della "Scuola di Calcio per Disabili", ad opera di Marcello Ravanelli e Massimo Previtali. L'idea innovativa che sta alla base di questo progetto è l'applicazione dei metodi del professionismo allo sport per persone con disabilità, con la ferma determinazione e volontà di offrire un qualcosa in più all'interno di questo mondo, che dal punto di vista professionale, almeno in Italia, si mostra ancora molto acerbo con una scarsissima attenzione, lasciando aperte ancora numerose possibilità per creare ed inventare qualcosa di veramente innovativo. Il progetto nazionale della DinamicStar, al momento, coinvolge otto scuole di calcio tra Lombardia, Liguria e Toscana e, nei prossimi anni, si prefigge di arrivare almeno ad una quarantina, così da ottenere anche il riconoscimento da parte del Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Alessio Mariotti, presidente della ASD Ellera Calcio, spiega che dopo l'accordo stretto con la DinamicStar di Bergamo è stata intensificata la comunicazione sul percorso tramite le Aziende Sanitarie Locali, le Cooperative sociali e le varie associazioni che tutelano e promuovo i diritti delle persone con disabilità.

La "Scuola di Calcio per Disabili" mette a disposizione non solo gli istruttori della ASD Ellera Calcio, opportunamente selezionati e formati che operano con la massima professionalità, ma anche educatori/educatrici, insegnanti di educazione motoria (che, tra l'altro, hanno proposto di estendere l'informativa anche alle scuole) e personale con competenze adatte per supportare i ragazzi che decidano di intraprendere questo percorso.

L'idea di Mariotti è quella di garantire la possibilità di giocare a calcio anche alle persone con disabilità con metodi del professionismo. «Lo sport - afferma - è un valore ed una modalità di approccio alla vita e, se ci riusciamo, potremo offrire qualcosa in più» alle persone con disabilità.

Le iscrizioni sono aperte a partire dal 21 settembre 2015. Per ulteriori informazioni, è possibile:

  • Chiamare ai numeri: 347 75.72.387, oppure 347 10.17.464.
  • Visitare il sito www.elleracalcio.it.
  • Visitare la pagina facebook Elleracalcio.

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0