Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Il 4 - 5 - 6 aprile 2014, il Festival per le Città Accessibili a Foligno

Pubblicato il 28/03/2014 - Letto 1323 volte
Il 4, 5 e 6 aprile 2014, a Foligno, il Festival per le Città Accessibili rilancerà il tema dell'accessibilità con un ricco programma di eventi e iniziative aperte a tutta la popolazione.

L'idea di fondo del progetto, avviato nel settembre scorso, è quella di sviluppare un confronto tra diverse realtà che si sono distinte, nel tempo, per le "buone prassi" nel campo dell'accessibilità e che possano, quindi, illustrare le strategie, gli strumenti, i protocolli, le norme e i regolamenti adottati per la realizzazione di città accessibili a tutti, indipendentemente dalle condizione di salute.

Durante la tre giorni folignate, inoltre, verranno organizzati laboratori, performance, esposizioni, momenti di confronto e informazione sul tema della "città per tutti".

Il Festival sarà l'occasione per partecipare ad esempio a laboratori "sensoriali", che permetteranno di vivere le tre giornate "con tutti i sensi". In particolare, si legge nel sito Foligno Bene Comune, verrà allestito un laboratorio che proporrà un "audio book", che racconti e documenti, in tempo reale, il Festival stesso. Questo laboratorio sarà predisposto in collaborazione con il Centro del Libro Parlato di Belluno.

Un altro laboratorio, organizzato insieme al Museo Tattile nazionale "Omero" di Ancona, prevede la realizzazione di una mappa tattile del centro storico di Foligno - e, forse, della Regione Umbria -, da avviare con le scuole all'apertura del prossimo anno scolastico.

Durante il Festival, verranno organizzati momenti di informazione sul "Design for All" (Universal Design), grazie alla partecipazione di tecnici ed architetti che, nella progettazione e nell'arredo degli spazi urbani, lavorano costantemente con quelli che sono i principi universali della progettazione accessibile.

Inoltre,sarà possibile sperimentare la cosiddetta "mobilità alternativa"- che offre soluzioni eco-compatibili - attraverso la messa su strada del "Leo" il quadri-ciclo accessibile elettrico, realizzato dall'Istituto Tecnico Tecnologico "Leonardo da Vinci" di Foligno.

Una ulteriore area di interesse sarà dedicato al "Retail for All", ovvero il "commercio al minuto per tutti". Durante il Festival, verrà approfondito il confronto su questo tema, esponendo accorgimenti e "buone prassi" affinché gli esercizi commerciali vengano resi accessibili a tutti, sia in senso urbanistico, architettonico e d'arredo, ma anche attraverso specifici servizi (come, ad esempio, la possibilità di ordine e consegna a domicilio).

Domenica6 aprile, nella sezione "Accessibilità inseme è possibile ma anche pensare in grande: iniziare dai più piccoli", la F.I.S.H. (Federazione Italiana per il Superamento Handicap) presenterà il progetto e il marchio "Giochiamo tutti!", un progetto che identifica nel gioco un'attività centrale per promuovere inclusione e favorire il godimento delle libertà nelle attività ludiche: percorsi fondamentali per la crescita dei bambini e delle bambine.
"Giochiamo Tutti!" è un'area giochi per i bambini basata su principi d'inclusione, accessibilità, fruizione universale e sicurezza. Totalmente fruibile sia da bambini con disabilità che da genitori/accompagnatori con disabilità è dotata di mappe e percorsi tattili per l'orientamento. Altalene con sedute classiche e a nido consentono anche ai bambini con disabilità di dondolare in sicurezza a fianco dei loro amichetti, giochi sensoriali tatti/sonori/visivi assicurano una esperienza multisensoriale per tutti.
La pavimentazione antitrauma è perfettamente accessibile alle sedie a ruote così come lo è la zona dei giochi psico-motori. E poiché il gioco è il principale strumento educativo e didattico dei bambini, nell'area tutti gli elementi presenti - anche quelli che hanno una funzione di ausilio - sono pensati e collocati come parti integranti dell'esperienza ludica.

Per lanciare il Festival, il musicista e cantastorie Felice Pantone, con l'arrangiamento di Massimo Lenzo, ha realizzato la Ballata per le Città Accessibili, che potete ascoltare qui [link a sito esterno].

Infine segnaliamo che dal 15 gennaio 2014 è stato lanciato il concorso per la realizzazione del video della Ballata per le Città Accessibili. Il contest è aperto a tutti (insegnanti, operatori, utenti, dirigenti, artisti, creativi, gruppi, scuole, classi, associazioni...). Come si legge nel regolamento, il video della Ballata deve avere una durata minima di 2 minuti e 13 secondi e può essere realizzato con qualsiasi tecnica. Cliccando qui [link a file esterno] è possibile leggere l'intero regolamento del concorso.

Programma completo (Link a sito esterno)


Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0