Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Secondo Festival degli Sport acquatici

Pubblicato il 31/08/2013 - Letto 2098 volte
Domenica 25 agosto 2013 presso il lago di Piediluco si è svolta la seconda edizione del Festival degli Sport acquatici dedicata agli sport praticati a contatto con la natura e praticabili sul territorio, tra cui canottaggio, vela, pesca, modellismo. Tramite l'associazione sportiva dilettantistica "Tuttingioco" Libertas di Terni, promotrice dell'iniziativa, il supporto del team Tevere Remo di Roma, che ha fornito attrezzature e competenze, e la partecipazione di un team dell'Aquila, e di alcuni rappresentanti del team di Latina, è stato possibile far sperimentare a circa 60 persone, tra atleti con disabilità, partner, genitori ed accompagnatori, l'esperienza del canottaggio e del rowing.

Domenica 25 agosto 2013 presso il lago di Piediluco si è svolta la seconda edizione del Festival degli Sport acquatici dedicata agli sport praticati a contatto con la natura e praticabili sul territorio, tra cui canottaggio, vela, pesca, modellismo.

Tramite l'associazione sportiva dilettantistica "Tuttingioco" Libertas di Terni (che opera a Terni dal 2009 presso il palazzetto del tennis tavolo, con ragazzi e ragazze con e senza disabilità), promotrice dell'iniziativa, il supporto del team Tevere Remo di Roma, che ha fornito attrezzature e competenze, e la partecipazione di un team dell'Aquila, e di alcuni rappresentanti del team di Latina, è stato possibile far sperimentare a circa 60 persone, tra atleti con disabilità, partner, genitori ed accompagnatori, l'esperienza del canottaggio e del rowing.

La manifestazione si è svolta nella tradizione e nello spirito "Special Olympics", l'organizzazione internazionale, riconosciuta dal Comitato olimpico, che conta al momento oltre 3 milioni di atleti iscritti in più di 180 paesi nel mondo e che da oltre 40 anni utilizza la pratica del gioco e dello sport tra ragazzi (11/16 anni) con disabilità intellettiva e ragazzi "partner" della stessa età come mezzo per una piena integrazione ed inclusione.

I ragazzi hanno potuto sperimentare il canottaggio, e cimentarsi in una vera e propria gara di rowing realizzata secondo la logica dell'Unified Sport, dove ragazzi e ragazze con e senza disabilità partecipano assieme contribuendo secondo le proprie caratteristiche e possibilità al raggiungimento del risultato finale, favorendo così conoscenza, collaborazione, sano agonismo ed inclusione.

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0