Ricerca avanzata
Menł
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Esteso il congedo lavorativo retribuito biennale anche ai figli conviventi di persone con grave disabilitą

Pubblicato il 6/02/2009 - Letto 1822 volte
La Corte Costituzionale con Sentenza n. 19 del 26 gennaio 2009 ha dichiarato incostituzionale l'articolo 42, comma 5, del Decreto legislativo n. 151/2001, nella parte in cui non include, tra i soggetti legittimati a fruire del congedo lavorativo retribuito biennale, il figlio convivente, in assenza di altre persone idonee a prendersi cura della persona con grave disabilitą.

Disegno di un martelletto da giudiceLa Corte Costituzionale si pronuncia sul dubbio di legittimitą costituzionale sollevato dal Tribunale di Tivoli (con Ordinanza 26 marzo 2008) rispetto all'esclusione dalla concessione dei congedi lavorativi biennali retribuiti ai figli che assistono il genitore con grave disabilitą (riconosciuto tale dall'articolo 3, comma 3, della Legge 104/1992).

I punti chiave della Sentenza
I punti fondamentali della Sentenza:

  1. i lavoratori che assistono il genitore con grave disabilitą hanno diritto a richiedere la concessione dei due anni di congedo retribuito;
  2. si deve dimostrare l'effettiva convivenza con il genitore con grave disabilitą da assistere;
  3. si deve dimostrare l'assenza di altre persone «idonee» a prendersi cura del genitore con grave disabilitą.

Chi rimane escluso
I seguenti lavoratori pur assistendo un familiare con grave disabilitą e convivano con questi rimangono esclusi: nipoti, cugini, cognati, generi e nuore. E, naturalmente, il convivente (non coniugato) della persona con grave disabilitą.


Approfondimenti

Per maggiori dettagli, si leggano:

  1. la Scheda di approfondimento giuridico;
  2. la Scheda Contact Center sulle procdure per richiedere il congedo.


Riferimenti normativi

Decreto legislativo n. 151 del 26 marzo 2001, «Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternitą e della paternitą, a norma dell'articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53» (collegamento a sito esterno).

Sentenza della Corte Costituzionale 26 gennaio 2009, n. 19, «Giudizio di legittimitą costituzionale dell'art. 42, comma 5, del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 (Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternitą e della paternitą, a norma dell'art. 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53). Disabile - Figlio convivente - Diritto al congedo straordinario per l'assistenza - Mancata previsione» (collegamento a sito esterno).

Salta contenuti del pié di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformitą agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformitą agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformitą agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0