Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Incontro: "Sicurezza clinica e qualità dei servizi. Medici e cittadini insieme"

Pubblicato il 4/07/2008 - Letto 1781 volte
Per un confronto su temi che toccano da vicino la quotidianità di moltissimi cittadini italiani AMAMI, FISH e ABC invitano a partecipare all'incontro promosso a Roma dal titolo "Sicurezza clinica e qualità dei servizi. Medici e cittadini insieme", che si terrà Martedì 8 Luglio, presso il Grand Hotel Ritz in via Domenico Chelini, 41, a partire dalle ore 12.

Medici e cittadini insieme per la prima volta, per trovare le soluzioni al problema dilagante del contenzioso giudiziario fra utenti e camici bianchi. L'associazione AMAMI (Associazione per i Medici Accusati di Malpractice Ingiustamente), la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) e l'ABC (Associazione Bambini Cerebrolesi) si uniscono per proporre soluzioni al problema della sicurezza e della qualità nell'esercizio della pratica medica e per ridare serenità al rapporto medico-paziente. Per raggiungere lo scopo prefisso, è essenziale un'alleanza culturale e fattiva tra operatori sanitari e cittadini-utenti. Alleanza volta a promuovere il miglioramento della tutela della salute da un lato, la serenità degli operatori dall'altro. Solo in questo modo sarà possibile recuperare la fiducia dei pazienti e garantire la buona professione medica.

Sono almeno 4 i fattori che incidono sulla sicurezza clinica e sul rapporto tra cittadini e operatori sanitari: fattore economico/organizzativo (carenza di organico, attrezzature e gestione di risorse); umano (mancata capacità di prevenire e contrastare comportamenti negligenti o imprudenti); normativo (lentezza della Giustizia e Organi di gestione che agiscono ispirati più da logiche risarcitorio-giudiziarie che dal miglioramento della qualità; disallineamento con le norme europee); culturale (cultura del "silenzio" e del "risarcimento" che va sostituita con quelle della "prevenzione" e della "collaborazione" tra operatori e cittadini).

"Per ridare serenità al rapporto tra medico e paziente c'è bisogno della collaborazione di tutti" sostiene Maurizio Maggiorotti, presidente di AMAMI."È per questo che ci siamo uniti a FISH e ad ABC, per iniziare un cammino che ci porti alla soluzione". "Insieme ad AMAMI ci faremo promotori di una serie di progetti" ha affermato Pietro Vittorio Barbieri, presidente di FISH "perché, per gestire in modo efficace la sicurezza nella pratica clinica, occorre che medici e cittadini siano coinvolti attraverso una partecipazione attiva, costante ed efficace, alla pianificazione e alla valutazione dei servizi sanitari". "È prioritario promuovere il miglioramento della fiducia nel rapporto tra medici e utenti" ha aggiunto Dario Petri, presidente ABC "che è scesa oggi al di sotto di livelli critici".

AMAMI, FISH ed ABC, ispirandosi ai principi sopra esposti chiedono di:

  • favorire la partecipazione attiva, costante ed efficace, dei cittadini e dei medici alla pianificazione e alla valutazione dei servizi sanitari;
  • favorire il cambiamento della cultura organizzativa e professionale, incentivando azioni di prevenzione e di controllo efficaci, trasparenti e verificabili;
  • garantire la prevenzione e la correzione di disfunzioni organizzative e di comportamenti negligenti e imprudenti;
  • creare un Osservatorio dell'errore medico e del contenzioso paziente-medico, per conoscere la reale portata del fenomeno, individuando le aree di criticità ed evidenziando quelle di eccellenza;
  • promuovere la via conciliativa extra giudiziale per risolvere i contenziosi tra utenti e medici/Strutture sanitarie, basata su norme generali chiare e condivise;
  • garantire che il comportamento delle Strutture sanitarie sia sempre orientato alla ricerca delle cause che hanno prodotto l'incidente, anche durante i contenziosi con i cittadini;
  • attivare l'istituzione di un "Fondo vittime dell'area terapeutica", per risarcire gli utenti che hanno subito complicanze non prevedibili ed incomprimibili insite nelle cure;
  • ottenere che la responsabilità sanitaria venga civilmente coperta dalle strutture sanitarie e non dai singoli operatori;
  • definire "l'atto medico e l'atto sanitario" a livello legislativo.

Per un confronto su temi che toccano così da vicino la quotidianità di moltissimi cittadini italiani AMAMI, FISH e ABC invitano a partecipare all'incontro promosso a Roma dal titolo "Sicurezza clinica e qualità dei servizi. Medici e cittadini insieme", che si terrà Martedì 8 Luglio, presso il Grand Hotel Ritz, in via Domenico Chelini, n. 41, a partire dalle ore 12.00.


Maggiori informazioni

Assunta Valeria Fatone Ufficio Stampa AMAMI.
Via Giovanni Antonelli, n. 47
00197 - Roma

E-mail: ufficiostampa@associazioneamami.it
Sito web: www.associazioneamami.it (collegamento a sito esterno)
Telefono: 06 80.82.454
Fax: 06 80.72.351
Cellulare: 334 76.58.056

Visita il sito dell'ABC: www.associazioneabc.it (collegamento a sito esterno)

Salta contenuti del pié di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0